2017_AlpGlivers(c)RalphFeiner (2)

Valutazione dell'utente

Qui potete valutare i progetti pubblicati.

Questo progetto non ha ricevuto nessuna valutazione.

Le piace questo progetto? Lo condivida…

Follow us on social media!

Ridestinazione d’uso aleggio Alp Glivers

Sumvitg / CH

Tabelle wird durch Projekt Info Felder generiert --->

Riconoscimento: 2017
Committenza: Corporaziun d’alps Sumvitg
Architettura: Gujan + Pally, CH-Curaglia
Costo dell’opera: € 0.43 Mio.
Indice di prestazione energetica: kWh / m²a
Anno di costruzione: 2012
Tipo di costruzione: Ristrutturazione
Funzione dell’edificio: Turismo, Agricultura
Tabellen Elemente die nicht gebraucht werden in Table (oben^^) in der Text Ansicht von und mit <tr> bis und mit </tr> löschen oder auskommentieren <!-- *<tr>...</tr>* -->
For privacy reasons YouTube needs your permission to be loaded.
I Accept

« Diversi agricoltori di Sumvtig, nell’Oberland grigionese, si sono associati nella cooperativa Amarenda. Alcuni hanno contribuito con il servizio di catering, che utilizza prevalentemente i prodotti degli altri agricoltori; è stata ampliata una distilleria, istituito un servizio di trekking con i lama e predisposta un’offerta di formaggio, carne e pane alle pere. Sull’alpeggio di Glivers i soci cooperatori hanno ristrutturato insieme una stalla, realizzando alloggi per gruppi. Qui le scuole hanno la possibilità di passare una settimana in campagna. Gli architetti Marlene Gujan e Conrad Pally hanno lasciato immodificata gran parte della stalla. Al piano superiore hanno inserito una galleria di stanze a più letti, mentre in testa alla stalla è nata una stube particolarmente accogliente. Il comfort rimane modesto: l’acqua viene riscaldata sulla stufa a legna, una grande tinozza davanti alla casa funge da vasca da bagno. Un piccolo impianto fotovoltaico fornisce l’energia elettrica per l’illuminazione. Esemplari sono il coraggio imprenditoriale degli agricoltori, la loro ospitalità e l’architettura degli interni, da cui si evince che anche gli allestimenti minimi necessari richiedono una certa creatività. I lavori in pietra e legno, di grande bellezza fin nei minimi particolari, conferiscono a questo luogo collettivo un fascino particolare. » Max Bär / Hochparterre