Favorito dal pubblico

Cliccate sull’icona per votare il vostro preferito!

Custom Empty

Metzler “naturhautnah”

Bruggan 1025, Egg / AT

Nomina: 2020
Committenza: Metzler „naturhautnah“
Architettura: BMST Christian Läßer
Costo dell’opera: € 3.3 Mio.
Indice di prestazione energetica: 34 kWh / m²a
Anno di costruzione: 2017
Tipo di costruzione: Edificio nuovo
Funzione dell’edificio: Commercio & Industria
Articolo in “Hochparterre”
Tabellen Elemente die nicht gebraucht werden in Table (oben^^) in der Text Ansicht von und mit <tr> bis und mit </tr> löschen oder auskommentieren <!-- *<tr>...</tr>* -->
Tabelle wird durch Projekt Info Felder generiert --->

Che cosa rende speciale questo progetto?

Nella costruzione dello stabilimento produttivo dell’azienda Metzler a Egg, è stato posto l’obiettivo di un sistema di approvvigionamento energetico per quanto possibile ad emissioni zero. L’immobile è stato costruito con un alto valore aggiunto regionale cercando di ridurre al minimo indispensabile l’impiantistica per edifici. L’intero fabbisogno energetico viene fornito dal

sole come generatore di calore senza emissioni. Per rendere uno stabilimento produttivo energeticamente autonomo garantendo il suo rifornimento di energia termica per 365 giorni all’anno, è stata scelta con successo una strada ambiziosa e innovativa: “La soluzione energetica consiste nell’utilizzo dell’energia solare con massa di accumulo”. L’impianto solare viene utilizzato come generatore di calore e l’edificio aziendale come sistema di accumulo di energia. Ciò consente di ottimizzare il rendimento solare. Un ulteriore accumulatore di ghiaia, situato sotto l’edificio, assorbe il surplus di calore solare durante l’estate per renderlo disponibile d’inverno. Con un sistema di controllo intelligente, una pompa di calore geotermica ad acqua può garantire il fabbisogno di riscaldamento necessario per l’acqua calda, il riscaldamento e la ventilazione durante tutto l’anno sfruttando il calore stoccato nella massa di accumulo. La domanda finale di energia elettrica richiesta si riduce a 7,54 kWh/m² anno. Il progetto continuerà ad essere sviluppato come progetto di ricerca sperimentale “pompa di calore ad accumulo solare”.